Imprenditorialità: pro e contro

Vuoi gestire la tua attività? Ecco alcune cose da tenere a mente.

Perché essere imprenditore è bello ?

  • Diventerai il capo di te stesso
  • Orari di lavoro a discrezione
  • Il tuo potenziale di guadagno è (forse) illimitato.

Perché essere imprenditore non sempre è la miglior scelta?

  • Il più delle volte, più lavoro e meno paga
  • Tante Tasse
  • Nessuna Liquidazione
  • No permessi retribuiti per maternità o matrimonio
  • No ferie pagate
  • Più stress

Ci sono molte ragioni per cui molte persone stanno pensando di lasciare un lavoro “normale” per fare le proprie cose.  Iniziare un’attività in proprio può dare potere . Puoi creare un ottimo prodotto o servizio che piacerà a te (e, si spera, ai tuoi clienti). Il prodotto o il servizio può anche essere creato in base ad un tuo percorso.

I “mattinieri” possono iniziare la giornata lavorando su qualcosa che amano. I “nottambuli” possono passare le serate a inventare nuove idee imprenditoriali. I “guerrieri del fine settimana” possono trascorrere il sabato e la domenica preparandosi a vendere e commercializzare il loro prodotto per la prossima settimana.

Inoltre, nessuno è in giro a dire che non puoi guadagnare più di una certa somma di denaro a settimana, mensilmente o annualmente. Il tuo reddito è deciso da te e dall’interesse dei tuoi clienti per il tuo prodotto.

Detto questo, ci sono alcuni svantaggi nel lavorare per te stesso. Avviare un’attività in proprio richiede molto lavoro in anticipo. Non vieni pagato finché il tuo primo cliente ti paga. Essere un imprenditore può essere divertente. Ma è anche stressante se consideri che stai prendendo tutte le decisioni su quale prodotto stai vendendo , come consegnare il tuo prodotto/servizio e come promuovere la tua attività .

Molti imprenditori ritengono che il loro duro lavoro sarà ripagato. Ma questo tipo di situazione lavorativa non è per tutti.

Dipendente: pro e contro

Lavorare per qualcun altro spesso viene visto come incapacità di assumersi responsabilità. E’ veramente così ? Diamo un’occhiata ai pro e ai contro di essere un dipendente.

Vantaggi per i dipendenti

  • Stipendio fisso
  • Orari fissi
  • Possibili vantaggi per i dipendenti (liquidazione fine lavoro, pensione certa, permessi retribuiti, ecc.)
  • Meno stress

Svantaggi dei dipendenti

  • Il tuo potenziale di guadagno è solitamente limitato
  • Accettare decisioni che non coincidono con la tua visione
  • Più difficile trovare i tuoi interessi / passione

Ma ci sono buone ragioni per considerare un lavoro più tradizionale. Ciò include il lavoro temporaneo, come un lavoro estivo o qualcosa a lungo termine. Ad esempio, avere uno stipendio regolare semplifica il budget e la gestione dei tuoi soldi. I vantaggi aziendali potrebbero includere ferie retribuite, copertura assicurativa medica e altri vantaggi.

Essere un dipendente può essere meno stressante che essere un imprenditore, soprattutto se hai un buon capo e colleghi amichevoli.

Ci sono alcuni svantaggi con un impiego regolare. Il tuo potenziale di guadagno è limitato . Il tuo capo e/o altri leader aziendali determinano cosa e quando verrai pagato. I leader aziendali stabiliscono anche il tuo programma di lavoro , che può o meno corrispondere al tuo programma scolastico, alle attività della squadra/del club e alle tue altre responsabilità.

Lavorare per qualcun altro può anche rendere più difficile trovare il tipo di lavoro che ti piace fare. Il tuo capo ti dirà i compiti e le attività specifiche che ha bisogno che tu svolga.

A molte persone piace il lavoro che svolgono per un’azienda o un’organizzazione. Ma la maggior parte di noi conosce qualcuno a cui non piace, e addirittura odia, il proprio lavoro. Trovare un lavoro che ti piace all’interno di un’organizzazione non è sempre facile.

Considerazioni finali sull’essere un imprenditore vs. Dipendente

Quindi, chi sta meglio: imprenditori o dipendenti? Non c’è una risposta che vale per tutti. La situazione migliore è quella che funziona meglio per te.

Se hai un’attività in proprio, non aver paura di dedicare del tempo a considerare cosa ti piace e cosa non ti piace dell’essere un imprenditore. Se ti piace ancora essere il capo di te stesso, continua ad andare avanti con la tua attività.

Ma se ti senti un po’ stanco, puoi fare una pausa e provare a lavorare per qualcun altro per un po’. Nessuno deve essere un imprenditore o un impiegato per sempre.

 

Lascia un commento